M. Gatto

M. Chat (noto anche come Monsieur Chat e Mr Chat) è il nome di un gatto graffiti apparso per la prima volta a Orléans, in Francia nel 1997. Il graffiti appariva più frequentemente sui camini, ma è stato avvistato anche in altri luoghi, come le piattaforme dei treni e durante comizi politici. L'artista era originariamente anonimo, ma nel 2007 Thoma Vuille è stato sorpreso mentre creava il gatto.

Il gatto giallo dei cartoni animati è caratterizzato dal suo grande sorriso alla Cheshire Cat e dal corpo. Il gatto è più spesso ritratto in posa di corsa, ma è stato anche rappresentato in varie pose, come sventolare bandiere di segnalazione, saltare su una palla, indossare ali d'angelo e salutare all'ingresso di una stazione ferroviaria. A volte è accompagnato dalla scritta "M. Chat" in piccole lettere.

Un documentario del 2004, Chats perchés (Il caso del gatto sorridente), del regista Chris Marker, ha utilizzato il fenomeno dell'apparizione di M. Chat in tutta la Francia.

Durante una mostra del 2010 a Parigi, Vuille ha dichiarato di avere 60 gatti in tutta la capitale francese.

Attualmente ce ne sono due a New York City, di cui uno si trova sull'High Line al 28th Street. Un altro esempio si trovava all'angolo SE di 27th e 8th Avenue vicino al FIT Museum, ma è stato successivamente coperto da altri graffiti. Ce n'è uno su un fienile a Stamford, Vermont.

Attualmente ce ne sono tre a Pristina, in Kosovo, nella zona pedonale centrale. Uno sul lato del Teatro Nazionale. Ce ne sono anche alcuni in Vietnam. Inoltre, ce ne sono diversi a Napoli, Sarajevo in Bosnia ed Erzegovina e Belgrado in Serbia. Ne è stato avvistato uno anche a Seoul, in Corea del Sud e uno a Tangeri, in Marocco.

Filter by

Artist
0 selected Reset
Themes
0 selected Reset
Prezzo
$
$